CONSIGLIO : non usate solo il collegamento "messaggi recenti" per vedere gli ultimi argomenti, dopo un po' "spariscono" e potreste perderli. Meglio usare argomenti attivi

info Circhi

Invitiamo tutti i nuovi utenti ad utilizzare questo forum per fare domande inerenti al Lavoro e alle Iniziative del Movimento 5 Stelle di Viterbo. Argomenti relativi all'ambito Nazionale del Movimento non verranno presi in considerazione ed eliminati.
Regole del forum
Invitiamo tutti i nuovi utenti ad utilizzare questo forum per fare domande inerenti al Lavoro e alle Iniziative del Movimento 5 Stelle di Viterbo. Argomenti relativi all'ambito Nazionale del Movimento non verranno presi in considerazione ed eliminati.
Avatar utente
Giuseppe
Messaggi: 920
Iscritto il: 04/01/2013, 11:42
Has thanked: 1 time
Been thanked: 6 times

info Circhi

Messaggioda Giuseppe » 17/12/2014, 10:58

Si vuol portare all’attenzione che non siamo contrari ai circhi in generale ma che al contrario ci sono realtà circensi che vogliamo promuovere e tutelare e sono quelli in cui dei veri artisti, uomini che per SCELTA hanno deciso di intraprendere la professione di acrobati, saltimbanco, clown, illusionisti ecc., lanciando sfide al limite psicologico e fisico a quello che è la macchina del corpo umano, mostrando al pubblico i risultati di estenuanti allenamenti, riassumendo il tutto in una sola parola: ARTE, sinonimo di educazione e gusto per la psiche.
Gli animali non scelgono!!
Siamo contrari ad un sottomettere animali per spettacoli o dimostrazioni costretti a divenire burattini, ridicolizzando quello che è la loro natura facendoli vivere in situazioni totalmente al di fuori del loro habitat e delle loro attitudini/abitudini specialmente per quella fauna detta selvatica, costringendoli a vivere in spazi angusti e ridotti, ottenendo il tutto con forzature e percorsi di ammaestramento spesso, se non sempre, violenti.
Il considerato “spettacolo” di cui sopra, ne siamo convinti, è DISEDECATIVO e non risponde all’ aggettivo “DIDATTICO” come tante volte viene usato solo per giustificare una squallida attività commerciale di utilizzo degli animali specialmente rivolta ad un pubblico di bambini, i quali vedono una realtà distorta dell’essere animale, che nasconde una situazione di sofferenza, tristezza, violenze e privazioni per fare, di un essere vivente, un automa che non può permettersi errori dal momento che le punizioni sono esemplari, tanto che quelli che non riescono a sottomettersi si lasciano andare all’inedia, a volte scegliendo la morte rifiutando il cibo, forse i più fortunati visto il destino a cui andrebbero incontro.
Proviamo a spiegare ad un bambino il percorso sopra descritto per far arrivare un animale a compiere quelle esibizioni che fanno tanto divertire e siamo sicuri che lo segneranno per sempre.
Esiste un lavoro di indagine da parte di un associazione animalista, la Animal Defenders International, che ha lavorato in circhi di tutto il mondo arrivando a raccogliere prove e rivelando come gli animali sono maltrattati fisicamente e psicologicamente.
In alcune nazioni ci sono leggi che vietano l’uso e la riproduzione di animali nei circhi e tante altre si stanno adoperando per farlo avendo riconosciuto quanto sopra esposto valorizzando quei circhi dove si esibiscono giocolieri, clown, comici, illusionisti, trapezisti, ecc., di contro, possiamo anticipare i tempi visto che tantissimi Comuni, in Italia, si sono già adoperati scegliendo quello che, oggi, anche il Movimento 5 Stelle Viterbo vuole proporre per questa città.
“La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali”
recitava Gandhi e di fatti l’uso degli animali nei circhi è come fare un grande passo indietro, in termini di civiltà e progresso, ai tempi in cui bastava vedere un animale deriso, beffeggiato o semplicemente ammaestrato per lo squallido divertimento di adulti e bambini; facciamo un passo avanti ed andiamo verso una cultura del rispetto verso tutte le altre forme di vita cominciando a dire ai bambini che non c’è nulla di divertente nel vedere animali sfruttati e che gli stessi sono vittime di anni di sofferenze; diamo ai bambini valide alternative alle tristi risate che riecheggiano dalle sedute di un tendone. Il Movimento 5 Stelle, a nome del suo elettorato e, siamo sicuri, con la compiacenza anche di tanti che non ci hanno dato la loro preferenza nelle urne, dice no a questo tipo di spettacolo e propone quanto sotto esposto:

E’ nostra esplicita volontà vietare la sosta e lo svolgimento di attività circensi o qualsivoglia struttura preveda lo sfruttamento di animali, ad esclusione di quelle manifestazioni in cui gli animali presenti sono stati recuperati e/o non più inseribili nell’ambiente selvatico, (ad es. falconieri con rapaci feriti e recuperati ecc), ed i cui proventi sono vitali per la sopravvivenza delle associazioni legate al recupero degli animali stessi e dove davranno essere risaltati ed obbligatori gli aspetti didattici e non esclusivamente gli aspetti legati allo spettacolo come, altresì, dovranno essere obbligatori tutti i documenti attestanti la provenienza o quant'altro relativo agli animali usati.

Siamo contrari alla presenza di banchi che vendono animali nelle fiere o mercati e a tutti i giochi che prevedono lo sfruttamento animale.

Durante le fiere specifiche dedicate agli animali, (ad esempio l’evento che annualmente si tiene a Bagnaia), l’intento è quello di creare un presidio fisso di guardie zoofile, le quali vigileranno costantemente per evitare illeciti inerenti la materia, (presenza di animali esotici o altro vietati al commercio, condizioni estreme di detenzione, presenza costante di acqua, ombra, ecc.)

In caso di sosta dovuta ad emergenze o per altri gravi ed urgenti motivi nel territorio del Comune di Viterbo da parte di attività circensi o altro dove si fa uso di animali, le stesse dovranno essere oggetto di un attenta verifica da parte di una squadra costituita da forze dell’ordine e da staff Veterinari al fine di rilevare infrazioni amministrative o penali in materia di tutela degli animali.

MA……!!!!!

Un'ordinanza di divieto totale di attendamento dei circhi con animali è poco utile: se il circo fa ricorso al TAR, vince e l'ordinanza viene annullata, perché un Comune non può vietare ciò che a livello nazionale è del tutto legale, e riceve addirittura sussidi dallo Stato cosa per cui il M5S si è battuto in sede parlamentare per tagliare i predetti sussidi vedendosi bocciare la proposta in quanto da parte delle altre forze politiche il circo è considerato…..CULTURA!!!!!!!!!!
Quello che si può fare è porre delle restrizioni, basate sul regolamento CITES del 2006, che, oltre a indicare dei requisiti minimi per le detenzione degli animali (misure dei recinti, ecc.), indica anche di EVITARE del tutto la detenzione delle seguenti specie: Primati, Delfini, Lupi, Orsi, Grandi Felini, Foche, Elefanti, Rinoceronti, Ippopotami, Giraffe, Rapaci.
Seguire tale regolamento NON è obbligatorio: lo scopo dell'ordinanza comunale anti-circhi è appunto quello di renderlo obbligatorio, nonché di aggiungere altre restrizioni amministrative.
Il problema è che al momento non esiste ancora una ordinanza "robusta" in vigore sul tema: quella del Comune di Alessandria del 2011 ci è andata vicino, ma per alcuni errori di forma è stata annullata dal TAR nel giugno 2013.
E’ comunque nostra intenzione lavorare in modo da rendere difficile la vita a quei circhi che usano animali che attendano nel nostro comune emendando e proponendo in futuro le proposte, mozioni e variazioni al regolamento comunale non appena l’argomento approderà in consiglio comunale in attesa di una normativa a livello nazionale che intervenga su questa a dir poco spiacevole questione.
Giuseppe Bufalini

Torna a “Forum Domande e Risposte”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite